20 Lug

Officine Popolari Lucane - Sangue Lucano...

“Sangue Lucano” è il nuovo album delle Officine Popolari Lucane di Pietro Cirillo, disponibile su tutte le piattaforme digitali e nell'HI-QU Store. Luciano Zasa nella presentazione scrive:” Eccolo il “Sangue lucano” di una generazione che non ha fallito ma che è figlia di un fallimento. Eccolo il frutto amaro del silenzio lucano, l’urlo rabbioso del “Vento di Elisa” che implora giustizia; il sorriso fragile di Michele che, all’angoscia ...

Vai alle News
20 Lug

Jack the Trick – Lo sai che reppo...

“Lo sai che reppo” è il nuovo brano di Jack The Trick, disponibile su tutte le piattaforme digitali e nell’HI-QU Store. Sembra uscito dalla penna di Ugo Pratt questo ragazzo sanmarinese J.T.T. un Corto Maltese del futuro, snodato affascinante e allampanato Il ricordo del bambino con la sindrome di Tourette, il ricordo de "La Mia Infanzia" è ormai lontano, quasi all'improvviso sbiadito. Eccolo che ci assale spavaldo col suo linguaggio un...

Vai alle News
19 Lug

Alessandro Cipriani - Voices...

“Voices” è il nuovo album di Alessandro Cipriani disponibile su tutte le piattaforme digitali e nell’HI-QU Store”. Nella presentazione Cipriani scrive:“In questa raccolta, a seconda dei vari brani, il mio intervento va da una completa invenzione, a collaborazioni nella composizione con altri musicisti, fino ad arrangiamenti ed elaborazioni di musiche tradizionali, di cui alcune firmate da altri. Un’azione, quindi, che va da un intervent...

Vai alle News
19 Lug

Cataldo Perri - Calarbresh...

"Calarbresh" è il nuovo album di Cataldo Perri e Lo Squintetto, disponibile su tutte le piattaforme digitali e nell’HI-QU Store. Cataldo Perri è autore e musicista raffinato, che di mestiere fa il medico, ma per “vivere” scrive, suona e canta storie, che sono storie di tanti. Calarbresh è il suo album, il suo nuovo viaggio tra miti e radici, guardando al mondo con occhi di altri e vestendo abiti non suoi, ma che addosso gli stanno benis...

Vai alle News

Altre News

Corale Zumellese - Angele Dei...

“Angele Dei” è il nuovo album della Corale Zumellese, un coro polifonico misto composto da oltre quaranta elementi e diretto dal 1998 dal maestro Manolo Da Rold, pubblicato da Armel Music, disponibile su tutte le piattaforme digitali e nell’HI-QU Store. La Corale Zumellese in questi anni ha lavorato molto per proporre al pubblico partiture sempre nuove ed interessanti. Questo album riassume in dodici tracce alcune tra le più fortunate collaborazioni che il coro di Mel ha effettuato con direttori e compositori celebri in tutto il panorama corale internazionale: Ivo Antognini, Javier Busto, Z. Randall Stroope, Giorgio Susana, Manolo Da Rold.

Vito Ranucci - Napoli Inferno & Paradiso...

“Napoli Inferno & Paradiso” è il nuovo album di Vito Ranucci, disponibile su tutte le piattaforme digitali e nell’HI-QU Store. “Non rappresenta, non dipinge, non cristallizza, non rilegge. In costante sospensione tra emozioni non compresse, armonie complesse o immediatamente risolutive, vuole essere, non provare. Un melting-pot di suoni acustici ed elettronici, di voci e strumenti costantemente sospesi sull’unica vera ragione finale: l’emozione.” Il primo singolo tratto dall’album è “Cala ‘a sera” di cui potete vedere il video sul nostro canale YouTube.

Mumak - It's Sarri-Ball...

Disponibile su tutte le piattaforme digitali e nell’Hi-Qu Store “IT'S SARRI-BALL”, quando il gioco del calcio diventa spettacolo, diventa musica.Sarri-ball, neologismo che fonde le parole Sarri e football, è il termine che i tifosi del Chelsea, squadra di calcio londinese di fama internazionale, i cosiddetti Blues, hanno coniato per sintetizzare il celebre modo di giocare delle squadre guidate da Maurizio Sarri, l’allenatore, nato a Napoli ma fiorentino di adozione, che tanti successi di critica e risultati ha ottenuto con il Napoli in Italia e in Europa.Sarri-ball è anche il meritato e divertente tributo che Mumak ha dedicato a Maurizio Sarri e al suo calcio spettacolare e rivoluzionario.Nella canzone Mumak fonde le radici napoletane di Sarri col suo presente londinese in una miscela esplosiva che mescola tarantella e techno.La voglia di cantare e ballare dei tifosi inglesi fa pensare che si tratti di un ballo, no it’s Sarriball!A Londra, di cui Chelsea è un quartiere, Sarri è già diventato un idolo mentre a Napoli ha lasciato un ricordo indelebile al pari di Diego Maradona perché il suo gioco, la sua filosofia e il suo modo di affrontare le interviste con risposte mai banali, hanno fatto letteralmente innamorare i tifosi partenopei che continuano a seguirlo nella sua nuova avventura londinese.#Sarriball è già uno degli hashtag più usati ed esprime una vera e propria rivoluzione culturale applicata al gioco del calcio: arrivare alla vittoria con la bellezza estetica del gioco perché il calcio è spettacolo.Maurizio Sarri ha talmente incantato l’Europa con la sua personalità calcistica e professionale che il termine “sarrismo” è entrato nel lessico abituale cosa che, almeno per quanto riguarda la lingua italiana, non era riuscita neanche a Sacchi o a Bearzot.Un prestigioso riconoscimento per l’ex allenatore azzurro avvalorato dalla presenza del termine “sarrismo” nel dizionario della lingua italiana.sarrismo s. m. La concezione del gioco del calcio propugnata dall’allenatore Maurizio Sarri, fondata sulla velocità e la propensione offensiva; per estensione, l’interpretazione della personalità di Sarri come espressione sanguigna dell’anima popolare della città di Napoli e del suo tifo.

Renanera con Vittorio De Scalzi - Vento di terra, vento di mare...

“Vento di terra, vento di mare” è il nuovo album di RENANERA con VITTORIO DE SCALZI che si sono cimentati insieme in brani in lingua genovese e in lucano, mischiando fonemi, ritmi ed espressività melodico e ritmiche: non solo un progetto musicale ma un vero incontro di culture, che metteranno in collegamento tra Nord e Sud, proponendo canzoni che hanno al centro il dramma delle migrazioni e del Mediterraneo a partire da quel “Creûza de mä” di Fabrizio De André e Mauro Pagani, che ha rinnovato l’epopea della “world music” internazionale.Nella tracklist, oltre a brani inediti, anche i grandi successi dei New Trolls riarrangiati in chiave etnica (“Quella carezza della sera”, “Faccia di Cane” e la notissima “Una miniera” impreziosita da una importante collaborazione artistica con LINO VAIRETTI degli OSANNA), e infine il ricordo di Vittorio della collaborazione con Fabrizio De Andrè (appunto con “Creûza de mä-Na strada miezzo o mare” cantata in genovese e napoletano).Molti gli strumenti del mondo inseriti negli arrangiamenti da Antonio Deodati per la tessitura sonora dei brani che rendono personale l’universo “Renanera” oltre alla vocalità uniche di Unaderosa e di Vittorio De Scalzi spiccano la zampogna lucana di Pino Salamone, uno dei più importanti tra i costruttori e i suonatori di zampogne, l’udu drum, la dabouka egiziana, il cajon spagnolo, i tamburi melodici, le tammorrre napoletane e il bohdran irlandese di Pierpaolo Grezzi, gli interventi di Emondo Romano con lo chalumeau, il low whistle e la cornamusa scozzese, il violino di Alberto Oriolo, i cordofoni di Massimo Catalano che ha suonato anche l’ukulele, il saz baglama armeno, il mandolino napoletano, la chitarra battente e la lira calabrese, e infine la ciaramella lucana di Antonino Barresi.

Jack the Trick al "Maurizio Costanzo Show" il 25 Aprile su canale 5...

Hi-QU Music & CNI - Compagnia Nuove Indye presentano il nuovo singolo di Jack The Trick "La mia infanzia" in anteprima al “Maurizio Costanzo Show” Giovedì 25 Aprile su Canale 5. Un cantante sammarinese al Maurizio Costanzo Show. Si tratta di Jack the Trick (all'anagrafe Giacomo Tassinari) che giovedì 25 aprile sarà l'ospite musicale della popolare trasmissione condotta dal più celebre degli intervistatori televisivi. In questa puntata dedicata ai grandi opinionisti del piccolo schermo – su palco ce ne saranno diversi: da Vittorio Feltri a Giampiero Mughini, da Roberto D'Agostino ad Alba Parietti, da Iva Zanicchi a Francesco Facchinetti, da Cristiano Malgioglio ad Alessandro Cecchi Paone – il ventunenne trapper sammarinese eseguirà la sua nuova incisione intitolata “La mia infanzia”, un racconto autobiografico su base hip-hop, in cui l'artista rivela come la musica l'abbia aiutato a liberarsi da problematiche e discriminazioni legate a un disturbo neurologico comparso all'età di sei anni: la sindrome di Tourette, una condizione che provoca tic motori e vocali. Della stessa sindrome hanno sofferto molti artisti famosi: da Wolfang Amadeus Mozart ai maestri del jazz Oscar Peterson e Thelonious Monk. Ne soffre la popstar Billie Eilish, attuale icona degli adolescenti statunitensi. Giacomo Tassinari la combatte con la sua musica, componendo e interpretando: lo stesso pseudonimo Trick associa i termini trap e tic. E l'energia liberatoria che Jack the Trick esprime attraverso le sue canzoni sta conquistando il mercato discografico.“La mia infanzia”, il nuovo singolo di Jack The Trick, sarà disponibile su Hi-QU Store e su tutti gli store digitali dal 26 Aprile 2019.

"Chilometri di nuvole" è il nuovo album dei Khorakhanè...

“Chilometri di nuvole” è il nuovo album dei Khorakhanè, prodotto da Fabrizio Federighi per la DeepSide Music, pubblicato da CNI. Contiene nove brani inediti firmati Khorakhanè, Massimo Bubola e Sandro Luporini. Le sonorità proseguono il percorso intrapreso dei Khorakhanè con la proposta di un folk cantautorale moderno nelle atmosfere e con grande attenzione ai testi. Non è quindi un caso la presenza di due grandi autori quali Massimo Bubola, con cui la band ha già collaborato in passato, e Sandro Luporini, l'inventore con “Giorgio Gaber” del Teatro Canzone e autore del testo teatrale “Lo stallo” che i Khorakhanè stanno portando attualmente in scena insieme a Chiara e David Riondino che ne ha curato anche la regia. Da segnalare la rappresentazione dello spettacolo il 28 aprile nel prestigioso “Piccolo Teatro Strehler” di Milano, nell'ambito della manifestazione “Milano per Gaber” che vede in programmazione nei due giorni precedenti anche Paolo Conte e Cesare Cremonini. Ospiti nell'album anche Mirco e Raul Casadei, la tradizione e la modernità che si incontrano nel nuovo lavoro del gruppo.