02 Ago

“AKOUSTIKOS” degli Agricantus entra nella World Music Chart Europe...

“Akoustikòs”, il nuovo album degli Agricantus, entra direttamente alla 18esima posizione della “World Music Chart Europe” la più importante classifica europea degli album di World Music.   ...

Vai alle News
24 Lug

MBL Orkestra "Blues Sfus" il nuovo brano che anticipa l'uscita di ...

Disponibile da oggi su tutte le piattaforme digitali “Blues Sfus”, il nuovo brano di MBL Orkestra, che anticipa l’uscita del loro nuovo album “Live in Aquinum” che sarà presentato in anteprima con un concerto che che si svolgerà il 29 luglio nell’area archeologica di Aquinum, nel Comune di Castrocielo (Fr), i...

Vai alle News
18 Lug

Agricantus e Focu - XI edizione del “Teatro del Fuoco, Internation...

Martedì 31 luglio alle ore 21.15 inizierà l’XI edizione del “Teatro del Fuoco, International Firedancing Festival” con lo spettacolo “Agricantus e Focu”. Il fascino della danza del Teatro del Fuoco si fonderà con l’armonia della musica del gruppo Agricantus nella scenografia suggestiva del complesso mo...

Vai alle News
02 Lug

“AKOUSTIKOS” degli Agricantus entra nella Transglobal World Music ...

“Akoustikòs”, il nuovo album degli Agricantus, è entrato direttamente al 31esimo posto della classifica mondiale “Transglobal World Music Chart”. Leonardo Lodato ...

Vai alle News

Altre News

CNI pubblica "Si danza", il nuovo singolo di Mirco...

Chi l’avrebbe mai detto!CNI Compagnia Nuove Indye la società discografica/editoriale più intransigente sulle scelte artistiche, che si è sempre mossa in un ambito di qualità (Roots - Word - Etno - Dub) fin dagli anni novanta e oggi ancor di più trasversale (con attivazioni importanti nel mondo della musica classica (G. Puccini – B. Britten - E.Morricone - L.Bacalov - M.Marchetti - P.Lucci - S.Rendine - ecc.) decide di entrare in un campo finora inesplorato.La CNI, da sempre contraria per non dire ostile, ai vari TALENT e ai cantanti allevati in modo industriale con iniezioni di visibilità forzata, spinti sull’imitazione del già visto e del già ascoltato e chiusi in un sistema “marketing” di consumi omologati, pubblica ed accoglie nella sua famiglia, MIRCO, protagonista di un Talent (The Voice of Italy 2018).E’ proprio vero che un produttore, per bravo che sia, non farà mai diventare ARTISTA uno che ARTISTA non è; ma è altrettanto vero che anche in un TALENT si può nascondere un personaggio che ha la qualità per diventarlo. Questo è MIRCO: un vero ARTISTA.Oggi CNI pubblica “Si Danza” un singolo di un grande autrice Janna Carioli, di un compositore promettente Gianluca Sanza (Tarantolati di Tricarico) una produzione firmata Paolo Dossena & Domenico Sisto. Una nuova Label della Compagnia Nuove Indye: HI-QU Music.E’ previsto, per MIRCO, un nuovo progetto autunnale dove con altri artisti sarà coinvolto in nuovi brani musicali di Luis Bacalov e di Janna Carioli, nella collana di libri “Le Avventure di Alina” di Marina Rivera.Mirco ha fascino, la sua voce ha il sapore e la fragranza dell’autenticità.Ipnotico, seducente, la sua giovane presenza e la sua innata musicalità ci indica le strade che ci portano alla musica del futuro.Il brano “Si Danza” è da oggi in rotazione radiofonica su Studio 54 Network e dal 6 luglio sarà disponibile su iTunes.

Il Film "Caina" dal 2 al 4 Luglio al cinema Farnese di Roma...

Dal 2 al 4 luglio al cinema Farnese di Roma potrete vedere “Caina”, il film di Stefano Amatucci, la cui colonna sonora è stata realizzata da Vito Ranucci.

Gli Agricantus ed il progetto "I volti del Mann"...

Il brano degli Agricantus “Istanbul Uyurken”, tratto dal loro ultimo album “Akoustikòs”, accompagna le immagini del video del progetto fotografico di Paolo Soriani “I volti del Mann” che potete vedere su “Repubblica TV”.Leonardo Lodato

Fabio Macagnino - "Siricu"...

Oggi, in occasione della “Giornata Mondiale del Rifugiato”, pubblichiamo su tutti gli store digitali il brano di Fabio Macagnino “Siricu”, di cui potete vedere il video nel nostro canale YouTube. Siricu in calabrese significa ”siriano” e al contempo “baco da seta”. Fabio Macagnino, immagina un padre che canta per suo figlio e per i bimbi presenti su una carretta del mare, una ninna nanna che possa regalare qualche momento di serenità durante la traversata del Mediterraneo. E così il papà baco canta ai piccoli bachi in balia delle onde, di una terra di gelsi, zagara e peperoncino dove potrà liberamente far crescere le ali e dimenticare la guerra, senza scordare il paradiso dal quale proviene. La storia si ripete: qualche secolo fa i bachi provenivano dalla Siria per la fiorente lavorazione della seta che si praticava sulla costa jonica calabrese…oggi raggiungono le nostre coste per ben altri motivi.  

BLOGFOOLK recensisce “Life” dei Kabìla...

Band italo-libanese composta da EmadShuman (voce, cori), Mirko Speranzi (voce, piano, tastiere, cori), Adriano Checcacci (batteria, drum machine, percussioni), Gabriele Polverini (chitarre elettriche, acustiche, cori), Cristiano Rossi (chitarra acustica, saz e 'oud) e Marco Chianucci (basso), i Kabìla vantano un ormai decennale percorso artistico intrapreso nel 2008 con il disco di debutto “La città degli alberi” e proseguito con “Oltre Noi” del 2010 e “Yallah” del 2013, il cui successo li ha portati ad esibirsi nei principali festival italiani ed internazionali. A cinque anni dall’ultimo lavoro in studio, il gruppo ha dato recentemente alle stampe il loro quarto album “Life”, finanziato da una fortunata campagna di crowdfunding sulla piattaforma Musicraiser e nato dalla sinergia tra CNI Compagnia Nuove Indye e Materiali Sonori, etichette discografiche da sempre attive nell’ambito della world music in Italia. Ispirato a fatti ed eventi visti e vissuti in prima persona dai componenti del gruppo, durante i loro viaggi, il disco raccoglie quindici brani che, nel loro insieme, compongono un concept album che ruota intorno alle vicende di un giovane il quale, in seguito ad un bombardamento, perde tutto insieme alla propria casa ma, dopo una serie di incontri, trova la forza ed il coraggio per ricominciare. Una storia comune a quella delle tante vittime delle guerre nel mondo che vivono costantemente sull’orlo del precipizio ma non perdono mai la speranza in un futuro migliore. Rispetto ai precedenti lavori, questo nuovo disco rappresenta una piccola grande rivoluzione nel sound dei Kabìla proponendo un originale intreccio tra lingue (arabo, inglese e italiano) ritmi e suoni differenti che si dipanano dalla Grecia al Libano passando per l’Egitto ed il Marocco, mescolandosi con rock, prog ed elettronica in una originale fusione tra suoni world, vintage e futuristici. Continua a leggere su Blogfoolk  

"Life is going on" è il nuovo video dei Kabila...

“Life isgoing on" è il nuovo video dei Kabìla, realizzato dal regista libanese Ibrahim Zeaiter, tratto dal loro ultimo album "Life": un concept album che parla di distruzione, perdita, crescita e rinascita. È la storia di un ragazzo che perde tutto a seguito del bombardamento della propria casa e che, dopo una serie di incontri, trova la forza ed il coraggio per ricominciare e andare avanti. Un album di speranza per chi vede la propria vita sull'orlo del precipizio ma che deve, invece, costruire (costruirsi) il futuro.