11 Mag

ALINA IN MOSTRA A ROMA

Sabato 13 maggio alle ore 11.00 alla Biblioteca “Casa del Parco” di Roma (Via della Pineta Sacchetti 78), in occasione della pubblicazione del libro “Alina.La Macchia”, verrà inaugurata una mostra per osservare da vicino le tavole illustrate di Marina Rivera, che si potrà visitare fino al 23 maggio. Dalle 11.30 alle 13.3...

Vai alle News
05 Mag

“Freak Out” su “L’Unità”

Questa sera a “Macerata racconta” Daniela Amenta, insieme a Luca Pakarov, presenterà il libro “Freak Out” da lei scritto, con le interviste di Ida Guglielmotti, edito da Compagnia Nuove Indye, già disponibile nel nostro Store. Dopo la presentazione si svolgerà il concerto di Alessandra Mostacci.Su “Radar&rdq...

Vai alle News
28 Apr

Freak Out (psicofisiologia di un genio)

Chi è stato Freak Antoni e perché ci manca, ancora, così tanto? Chi era il “giovane urlatore di Bologna, molto estroso ma basso di statura” che ha inventato linguaggi, attraversato la scena musicale/culturale italiana come un fulmine, scardinando ogni regola, destrutturando l'insopportabile mondo del buon senso? Abbiamo tenta...

Vai alle News
27 Apr

BLOGFOOLK RECENSISCE “1984/2016” DEI KUNSERTU

Su Blogfoolk potete leggere la recensione del CD dei Kunsertu "1984/2016", scritta da Salvatore Esposito: “Nati nel 1979 in Sicilia dall’incontro tra i messinesi Giacomo Farina e Nello Mastroeni, già attivi nell’ambito della musica popolare, e catanesi Vincenzo Gangi e Stefano Foresta, con alle spalle esperienze in ambito jazz e funk...

Vai alle News

Altre News

MARIA LETIZIA GORGA – “AVEC LE TEMPS, DALIDA...

Martedì 2 maggio vi aspettiamo all’Auditorium Parco della Musica di Roma con Maria Letizia Gorga ed il suo spettacolo “Avec le temps Dalida”, scritto e diretto da Pino Ammendola. I biglietti sono già in vendita su Ticketone ed il DVD dello spettacolo lo trovate anche nel nostro Store. Dalida, per il suo modo di attraversare la storia e il costume è una vera eroina dei nostri tempi. Jolanda Cristina Gigliotti, italiana nata in un sobborgo del Cairo diventa prima Miss Egitto e poi Mademoiselle Bambinò, la regina dei juke-box , per venire infine consacrata col nome di Dalida, come la più grande cantante francese di tutti i tempi, superando il record di 300 milioni di dischi venduti. In vita il generale de Gaulle l’aveva insignita della medaglia della Presidenza della Repubblica, unica donna e unico artista ad averla ottenuta e alla sua scomparsa Parigi le ha dedicato una piazza: Place Dalida! Ma dietro la maschera della star Dalida, la donna Jolanda ha vissuto costantemente la tragedia di essere amata più come artista, che come persona, la sua vita è stata un misterioso e affascinante percorso tra arte e amore, scientificamente interrotto dalla volontà di decidere anche la propria morte. L’idea dello spettacolo, che ha debuttato nel 2003 e ha girato il mondo superando le 500 repliche, nasce dal desiderio di ricordare oltre alla sua vita, le canzoni che l’hanno resa celebre.

“HAPPY LOSER” IN ANTEPRIMA DIGITALE...

“Happy Loser” è il nuovo CD di Yosonu, disponibile da oggi in anteprima digitale su iTunes, Spotify e Deezer. Il CD, che sarà pubblicato il 5 maggio, vede la partecipazione di John Egan, eccentrico flautista degli Ozric Tentacles e dei Dream Machine, e di Paolo Tofani, chitarra storica degli Area. Yosonu è in tour per presentare questo nuovo progetto: 21 Aprile – Camelot 3.0 – Prato (Fi)22 Aprile – Mazapégul Brewpub - Civitella di Romagna (Fc)23 Aprile – Birrificio Altotevere - San Giustino (Pg) 24 Aprile – Fallout - Music Bar di Zafiris Costantino – Trieste27 Aprile – Piazza Vittorio Emanuele - Apricale (Im)28 Aprile – Da Emilia – Torino29 Aprile – Giardini Luzzati - Spazio Comune – Genova30 Aprile – Crunch Circolo - Roma11 Maggio – TILT - tattoo bar events – Avellino    (con Paolo Tofani)12 Maggio – Mishima   Terni    (con Paolo Tofani)14 Maggio – Reasonanz AssCult – Loreto    (con Paolo Tofani)

“CAINA” AL FESTIVAL SPAGNOLO “CLAM”...

“Caina”, il film diretto da Stefano Amatucci, parteciperà il 30 Aprile al “Clam - Festival Internacional de Cinema Social de Catalunya”. Vito Ranucci ha realizzato la colonna sonora del film, disponibile in digitale su su iTunes, Spotify e Deezer.

YOSONU Tour 2017...

Lunedì 17 aprile inizierà il Tour di Yosonu con il suo nuovo progetto "Happy Loser" che pubblicheremo il 5 maggio ed in anteprima digitale il 21 aprile. Queste sono le prime date:17.4 Lamezia Terme - Color Fest Preview Pasquetta18.4 Roma - B-Folk (+ Cobol Pongide)20.4 Milano - Turnè (+ Costa)21.4 Prato (FI) - Camelot 3.022.4 Civitella di Romagna (FC) - Mazapégul Brewpub 23.4 Ravenna (bp workshop) - Centro Mousikè - Ravenna23.4 San Giustino (PG) - Birrificio Altotevere24.4 Trieste - Fallout - Music Bar di Zafiris Costantino27.4 Apricale (IM) - Piazza Vittorio Emanuele28.4 Torino - Da Emilia29.4 Genova - Giardini Luzzati - Spazio Comune30.4 Roma - Crunch Circolo04.5 Reggio C. - Museo dello Strumento Musicale (conf. stampa)11.5 Avellino - TILT - tattoo bar events - (con Paolo Tofani)12.5 Terni - Mishima (con Paolo Tofani)14.5 Loreto - Reasonanz AssCult (con Paolo Tofani)

Freak-Out su “Il Resto del Carlino”...

Gian Aldo Traversi su “Il Resto del Carlino” parla di Freak-Out e del live di Alessandra Mostacci con Michela Calzoni: “Per sopperire proustianamente alle mancanze che gli si accumulavano dentro nel resto dell’anno, Freak Antoni viveva l’estate come un periodo di ristrutturazione mentale e culturale, A la recherche du temps perdu. Ed è quanto avrebbe continuato a fare da qui a qualche settimana se non avesse dovuto salutare anzitempo la sua Bologna. Per fortuna la musica serve a tramandare: uno spaccato di ironia skiantologica incontaminata, sentimenti inzuppati di cinismo, c’è stato alle “Accademie a casa dei Tati”, salotto musicale Gherardi di via dell’Abbadia. Show acustico presentato da Leo Persuader, di solo voce, quella di Michela Calzoni e pianoforte, su cui s’è esibita la virtuosa Alessandra Mostacci, compagna di vita e di palco di Freak. Un rendez-vous in cui è stato sfogliato per il pubblico bolognese il nuovo album di inediti Freak-Out, perla postuma griffata dallo scarnificante menestrello bolognese. Con musiche firmate dalla pianista. Surplus di applausi per l’attrice Simonetta Venturini che ha recitato due poesie freakiane. Emozione tangibile quella dei presenti per piéce inedite come Simboli del sesso e Mi sento strano, alternate ad altre conosciute a chi ha seguito la produzione Antoni-Mostacci, come Sciare (scritta insieme a Pier Vittorio Tondelli) e classici quali Però quasi. L’album era stato già presentato a Padova, Venezia, Senigallia, Fano e Roma. Prossime date a Courmayer (17 Aprile), al Circolo Arci Ribalta di Vignola (21 Aprile), al Duma di Macerata (5 Maggio), la più importante, con la presentazione in anteprima nazionale del cofanetto più libro di Daniela Amenta e interviste di Ida Guglielmotti; e alla Biblioteca di Carpi (8 Maggio).”